"festa della famiglia tradizionale": comunicato

Nel merito dell’incombente scadenza della “festa della famiglia tradizionale” voluta dalla Consigliere Regionale Arianna Lazzarini e dall’Assessore Donazzan, nei giorni scorsi abbiamo mandato all’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, all’Autorità Garante per l’Infanzia e per l’Adolescenza e a tutte le scuole del Veneto una comunicazione in cui ricordiamo l’importanza di un clima inclusivo per il benessere delle e degli studenti.
Le risposte alle nostre quasi tremila email mandate in pochi giorni non sono mancate. Molte scuole ci scrivono che “non festeggeremo nessuna festa delle famiglie naturali, per noi i bambini e le famiglie sono tutte speciali a modo loro”.
L’incursione ideologica, e la strumentalizzazione politica del concetto di famiglia, posta come strumento discriminatorio prima di tutto fra gli studenti, non può trovare merito in una scuola democratica e libera. Perché l'inclusione, l'amicizia, e il valore della differenza si insegnano dando il buon esempio e a quanto pare le scuole venete lo sanno.
Arcigay Tralaltro Padova
Arcilesbica Il Riparo Padova
Arcilesbica QueerquiliaTreviso
CGIL - Federazione Lavoratori della Conoscenza
Arcigay Pianeta Urano Verona
Arcigay 15 Giugno Vicenza
APS Lieviti Verona
Arcigay Politropia Rovigo
Rete Genitori Rainbow
Agedo Triveneto
Delos Vicenza
Antéros
LGBTI Padova

0 comments:

Posta un commento