Cresce la campagna di odio omofobico

Assemblea nazionale ArciLesbica, Bologna 30 novembre

Sono apparsi in molte scuole di Milano manifesti di Forza Nuova che inneggiano alla famiglia etero e creano allarme contro un (inesistente) pericolo omosessuale e chiedono ai genitori di denunciare chi parla di omofobia nell'educazione impartita a scuola.
Nonostante questi manifesti facciano una finita critica alla debolezza della curia di Milano, protagonista di una schedatura delle scuole anti omofobia solo due settimane fa, l'asse clerico fascista non potrebbe essere più chiaro di così.
La crociata contro gay-lesbiche-trans è una campagna vigliacca contro una minoranza pacifica ma tuttora ingiustamente privata di diritti. È facile attaccare chi è indifeso e, dopo i rom, le destre attaccano noi. Ma non siamo in pericolo solo noi, le destre (Alfano, Salvini, Forza Nuova, Le sentinelle in piedi) vanno contro la coesione sociale e lamentano i sentimenti più cattivi, egoisti, violenti e superstiziosi nella società italiana, già piegata dalla crisi economica.
È urgente una manifestazione di tutte le forze laiche e democratiche a Milano per respingere questa schiuma omofobica e razzista.
È urgente anche una risposta delle scuole e il Ministero dell'Istruzione contro questo assalto omofobico affinché si prepari fon d'ora la giornata del 17 maggio contro l'omofobia.


Paola Brandolini, presidente nazionale ArciLesbica
Lucia Caponera ArciLesbica Roma
Franca Chiarello ArciLesbica Il Riparo Padova
Yvette Corincigh ArciLesbica Udine
Ines Fabian ArciLesbica Queerquilia Treviso
Cristina Gramolini ArciLesbica Zami Milano
Melissa Ianniello ArciLesbica Bologna
Elena Lazzari ArciLesbica L'Altra Venere Trento
Francesca Logli ArciLesbica Pisa
Vera Pappalardo ArciLesbica xx Bergamo
Stella Pirola ArciLesbica Novara L'Isola che c'è
Roberta Vannucci ArciLesbica Firenze
Cristina Zannella ArciLesbica Ferrara

Riunione aperta


Venerdì 21 novembre, dalle 21.00, presso il Centro Servizi per il Volontariato di  Treviso, una nuova riunione di ArciLesbica Queerquilia.

Tutte le donne e simpatizzanti sono invitate a partecipare, per conoscerci e condividere insieme.

Per info:
email:info@arcilesbica-treviso.eu

Non mancate!

21 novembre, Convegno a San Donà di Piave "Tutti diversi, nessuno uguale. Educare alle differenze e contrastare l'omo/transfobia"


Il 21 novembre, dalle 20.00, presso il Park Hotel Continental di San Donà di Piave (Ve), l'associazione Senza Frontiere LGBTE Veneto Orientale promuove, in collaborazione con Agedo e Basta il colore il convegno: "Tutti diversi, nessuno uguale.  Educare alle differenze e contrastare l'omo/transfobia".

Interverranno:

Margherità Bottino - psicologa e psicoteraputa;
Gabriele Dario Belli;
Giorgio Perisinitto - primo PACS d'Italia;
Valentina Pizzol - Rete Lenford
Elena De Rigo - Agedo Veneto

Fabio C. Fioravanzi, giornalista e moderatore della serata

Durante la serata saranno presentati "Love is answer", progetto fotografico di Valentina dalla Pria e il progetto "Basta il colore" a cura di Ivan Venezian.


L'evento è aperto alla cittadinanza ed è ad accesso libero e gratuito.

Domenica 16 novembre a Vicenza: festa delle famiglie venete



Vogliamo vivere in un Veneto di cui essere profondamente orgogliosi perché capace di accoglienza e valorizzazione di tutte le differenze di cui è composta la società; una Regione in cui ciascuna famiglia, con le proprie peculiarità, sia festeggiata senza discriminazioni: l’amore, il rispetto, il reciproco sostegno sono valori universali.

A partire da questo appello e dalla petizione che in data 1 ottobre il Coordinamento Veneto LGBT ha rivolto al Consiglio Regionale del Veneto affinché non approvasse la Mozione 270, che di fatto avrebbe istituzionalizzato la discriminazione (cosa successa poi con l’approvazione, in data 14 ottobre), le associazioni
Arcigay “15 giugno” Vicenza,
DELOS Vicenza,
Famiglie Arcobaleno,
AGEDO Vicenza,
Rete Genitori Rainbow,
Rete degli Studenti Medi Vicenza e
Arciragazzi Vicenza,
a cui sono seguite le adesioni di
Senza Frontiere LGBTE Veneto Orientale,
Lieviti – Bisessuali Pansessuali e Queer Verona,
Milk Verona LGBT Community Center,
Romeo in Love,
Arcigay Pianeta Urano Verona,
Io Sono Minoranza,
Arcilesbica L’Araba Fenice Verona,
Arcilesbica Il Riparo Padova,
Arcilesbica Queerquilia Treviso,
Coordinamento LGBTE Treviso,
Arcigay Tralaltro Padova,
Antéros LGBTI Padova,
Shake LGBTE Conegliano,
Arcigay Politropia Rovigo

promuovono
la “FESTA DELLE FAMIGLIE VENETE 2014“

un giorno di condivisione, di festa e di gioia in risposta a chi ciecamente sostiene che nella nostra Regione esista un unico modello di famiglia degna di essere presa in considerazione dalle istituzioni, discriminando di fatto chiunque -e siamo in tanti!- non vi appartenga o non vi si attenga.

Vi aspettiamo dalle 13:00 alle 17:00 presso la palestra Colombo, in via Nikolajewka 5 (Villaggio del Sole)
a Vicenza
;)

QUANDO: domenica 16 novembre 2014
ORARIO: dalle 13:00 alle 17:00
DOVE: palestra Colombo, via Nikolajewka 5 (laterale di Via Colombo a Villaggio del Sole) – Vicenza



accessibile


Convegno a Treviso - Omosessualità e psicoterapia. Dalla presunzione di curare alla necessità di prendersi cura.



Il 14 novembre, dalle 14.00 alle 19.00, presso la Sala della Biblioteca di Sant'Antonino (TV) si terrà il convegno "Omosessualità e psicoterapia. Dalla presunzione di curare alla necessità di prendersi cura" promosso dal Coordinamento LGBTE di Treviso ed il Comune di Treviso. 
E con il sostegno di ArciLesbica Queerquilia, Famiglie Arcobaleno, Agedo e Shake LGBTE.

Interverranno:
Vincenzo Romania - Docente Sociologia della Comunicazione, Università di Padova;
Marghertita Bottino - Psicologa Psicoterapeuta;
Paola Biondi - Psicologa Psicoterapeuta, vicepresidente di AltraPsicologia, referente salute ArciLesbica Nazionale;
Chiara Baiamonte - Medico e Psicoterapeuta;


L'evento, gratuito,  è aperto a psicologhe e psicologi, psicoterapeute e psicoterapeuti, educatrici/educatori medici, assistenti sociali, insegnanti, cittadine/cittadini.

E' possibile richiedere la scheda di iscrizione direttamente all'indirizzo lgbt.treviso@gmail.com

Non mancate!