La Citta di Treviso aderisce alla Rete R.E.A.DY - comunicato stampa 6 aprile

Treviso ha deciso di aderire alla Rete R.E.A.DY. Questa è una rete di Amministrazioni Pubbliche che si adoperano per contrastare il fenomeno dell’omofobia e della transfobia sul proprio territorio, e favorire politiche di inclusione sociale delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e transgender. 

Con quest’azione, l’Amministrazione comunale dichiara pubblicamente e con forza la propria volontà di continuare la lotta alla discriminazione anche per orientamento sessuale ed identità di genere. Un segno politico già palesato grazie al patrocinio accordato al Coordinamento LGBT di Treviso, e di cui ArciLesbica Queerquilia fa parte, per la Giornata mondiale contro l’Aids, e per la Giornata della Memoria.

Crediamo che questo possa essere un altro passo fondamentale sulla strada del dialogo e del confronto tra le Istituzioni, le associazioni LGBT, la cittadinanza e tutti i soggetti che promuovo la parità di diritti. E’ fondamentale contrastare efficacemente le ondate reazionarie che fomentano intolleranza e discriminazione, affinché Treviso possa essere una città libera ed inclusiva.

Il Direttivo
ArciLesbica Queerquilia

0 comments:

Posta un commento