ArciLesbica plaude all'impegno civile e politico di Treviso in occasione della Giornata della Memoria



ArciLesbica Queerquilia intende far sentire la sua voce in occasione della “Giornata della Memoria”, che si ricorda il 27 gennaio. E’ una data molto importante e molto sentita anche dalle persone e dai movimenti LGBT, da sempre impegnati per difendere e promuovere i diritti di tutte/i le/i cittadine/i. Ricordare attivamente l’abominevole quanto ingiusta strage dell’olocausto è, pertanto, un atto dovuto e significativo che permette di porre l’accento sulle persone  perseguitate di cui non si parla mai, ma che sono altrettanto importanti, in quanto vittime: i gay, marchiati col triangolo rosa e le lesbiche, con quello nero. Sono cadute e caduti in molti, solamente per il loro orientamento sessuale.  ArciLesbica Queerquilia pertanto è contenta e orgogliosa di esser soggetto presente a Belluno, per la proiezione del documentario  “Il Rosa Nudo” di Giovanni Coda, avvenuta il 23 gennaio. Inoltre è parte del Coordinamento LGBT Treviso che, insieme ad Istresco e il Liceo Artistico di Treviso, con il patrocinio del Comune, hanno promosso  “Le persecuzioni taciute”, articolata in due mostre allestite all'interno di Palazzo dei Trecento, luogo simbolo della vita politica della città. In questa iniziativa, che si inaugura il 25 gennaio e  si concluderà il 10 febbraio, ci sarà la possibilità di vedere “Omocausto, lo sterminio dimenticato degli omosessuali” a cura di Arcigay e ArciLesbica Udine, e “Il campo di concentramento di Treviso scolpito nella memoria”, per non dimenticare le vittime slave deportate a Monigo.
ArciLesbica, da sempre attenta alla situazione ed ai diritti delle donne e delle donne lesbiche, plaude al dialogo e alla cooperazione che l'attuale Amministrazione Comunale sta avendo con i soggetti LGBT del territorio. Crediamo che il sostegno e il lavoro che si sta portando avanti, in modo proficuo, possano essere basi solide che dureranno nel tempo. Riteniamo che la vicinanza e l'interesse del Comune diano significato alla lotta alle discriminazioni basate su orientamento sessuale ed identità di genere, e possano generare una vera partecipazione attiva delle cittadine e dei cittadini alla vita politica, sociale e culturale.


Il Direttivo
ArciLesbica Queerquilia

0 comments:

Posta un commento