E le storie prendono forma



ArciLesbica Treviso, presso la libreria Lovat di Villorba, promuove “...E le storie prendono forma. Vite raccontate a tu per tu per condividere le esistenze”.
L'evento, articolato in due momenti diversi a novembre e dicembre, riguarda la violenza e la discriminazione di persone omosessuali, attraverso forme interattive di sperimentazione sociale.

Domenica 11 novembre, dalle 15.30, si aprirà con “La Biblioteca Vivente”, un'iniziativa per le pari opportunità promossa dal Consiglio d'Europa. Le persone interessate potranno consultare dei libri in carne ed ossa: persone disponibili a raccontare e condividere la loro storia, i loro sentimenti e pensieri in merito all’omosessualità ed alcuni momenti della loro vita per farsi conoscere e dare a questa realtà un aspetto umano, per andare oltre gli stereotipi e la superficialità delle etichette.

Sabato 1 e domenica 2 dicembre ci sarà “Guarda in Faccia la Violenza”, un'esposizione di sagome a grandezza naturale che raccontano storie e testimonianze di chi, suo malgrado, questa violenza l’ha subita. Il progetto di sperimentazione culturale è nato dalla collaborazione tra ReteDonne Arcigay e ArciLesbica in occasione del BolognaPride 2008 e promosso da ArciLesbica Nazionale.

Domenica 2 dicembre alle ore 16.00 si terrà “Il salottino non violento” una conferenza - dibattito con la psicologa e psicoterapeuta Alberta Xodo e Mara Siclari, CGIL Veneto Ufficio Nuovi Diritti,  per approfondire e riflettere sull’argomento, e per proporre forme di superamento e di inclusione sociale.

"L’appuntamento con la cittadinanza alla libreria Lovat di Villorba sta diventando una piccola tradizione" - dichiara la presidente Elena Toffolo – "di cui siamo molto orgogliose. ArciLesbica Treviso è un circolo giovane, presente dal 2009, e sempre attento al tessuto sociale in cui vive. Quello di creare formazione ed informazione sulle tematiche LGBT è sempre stato un obiettivo cui teniamo molto", prosegue Toffolo. "Non è sempre facile trovare nuove forme di comunicazione e di dialogo con il pubblico, ma è un impegno che ci gratifica e ci stimola di continuo. E’ importante mantenerci in contatto con la realtà che ci circonda attraverso la visibilità e un approccio di relazione aperto a tutti."


Contro la violenza sulle donne




Giornata Internazionale Contro La Violenza Sulle Donne


T DOR




20 NOVEMBRE TDoR 2012
Transgender Day of Remembrance.. Free Ce Ce! STOP Trans Patologizzazione!
Né vittime né malate, le persone transessuali e transgender lottano per la dignità e la libertà.
Trans rights are human rights!


Quest'anno il nome di CeCe Mc Donald si sarebbe aggiunto a quello delle altre persone transgender uccise. Durante il candle light,avremmo letto con il nodo in gola di lei, giovane donna trans afro-americana, e della sua vita stroncata a Minneapolis, U.S.A., dalla violenza imbevuta di odio per lei, colpevole di essere non solo una donna trans, ma anche di pelle nera. Invece no, CeCe è viva, per fortuna. Perché si è difesa ed è sopravvissuta. E' morto invece uno degli aggressori che l'avevano attaccata. CeCe Mac Donald è ora imprigionata, condannata a 41 mesi di carcere: il prezzo della legittima difesa di una donna trans nera colpevole di aver ucciso nella colluttazione l'uomo bianco che cercava di ammazzarla.
Il Coordinamento Trans Sylvia Rivera sceglie quest'anno di dedicare il TDoR a CeCe Mc Donald per chiederne la liberazione unendosi alla sua lotta contro il razzismo e l'odio verso le persone transessuali, che può armare la violenza assassina, cosi come permeare le istituzioni al punto da condizionare e orientare le sentenze dei tribunali.
TDoR è una festa civile. Uniamo il ricordo doloroso e commosso delle  donne e gli uomini transessuali e transgender uccisi alla lotta di tutt@ quell@ che sopravvivono e lottano ogni giorno per il proprio diritto a esistere,combattendo così contro tutte le discriminazioni.

Rispetto e autodeterminazione. Questo è anche l'anno della campagna mondiale contro la patologizzazione delle persone trans,  STP2012, che chiede l'eliminazione del transessualismo dall'elenco delle malattie mentali. La stigmatizzazione delle persone trans come malate mentali ne condiziona e, di fatto, impedisce l'autodeterminazione, con le conseguenze soggettive e sociali che ben conosciamo e che ogni anno il TDoR ci aiuta a ricordare.

Il Coordinamento Trans Sylvia Rivera

Per chiedere la liberazione di Ce Ce scrivi al procuratore Michel Freeman citizeninfo@co.hennepin.mn.us
e visita il blog supportcece.wordpress.com

sito italiano che spiega bene tutta la vicenda: http://www.anarkismo.net/article/21526

Programma iniziative: Bologna - Milano - Torino - Viareggio - Verona

BOLOGNA
MIT - MOVIMENTO IDENTITA' TRANSESSUALE
Martedì 20 novembre 2012 ore 18.00
Candle-light in P.zza del Nettuno - Bologna

.................................................

MILANO
SPORTELLO TRANS - ALA MILANO ONLUS e COMITATO SOLIDALE ANTIRAZZISTA LGBTQ “ALZIAMO LA TESTA” di MILANO
In collaborazione con “ IL MOSAICO DANZA”
Sono lieti di invitarVi alla proiezione del documentario
“O sei Uomo o sei Donna…CHIARO?
Di Enrico Vanni (Iatlia,2008,55’)
Ore 21 c/o Il Mosaico 
Via Privata Pomezia 12 Milano  
Dopo la proiezione seguirà un dibattito

.................................................

TORINO
CIRCOLO GLBT MAURICE
19 novembre 2012 ore 20.30
presso Circolo LGBTQ Maurice 
I diritti delle persone trans: quali le
attuali rivendicazioni? 
Proposte e riflessioni in un workshop condotto da
Enzo Cucco (Associazione Radicale Certi Diritti). 
Primo appuntamento del ciclo Serate TransVersali
in collaborazione con la Fondazione Molo

20 novembre 2012 ore 20.30
Piazza Castello (fronte galleria subalpina) 
Candle-light e performance 
A cura del Circolo LGBTQ Maurice

22 novembre 2012 ore 20.30
via Messina 5/d
Proiezione di “Tomboy”
a cura del Circolo provinciale Arcigay “Ottavio Mai”

5 dicembre 2012 ore 9.30
Cinema Reposi 1, Torino
Proiezione di “Tomboy
di Céline Sciamma (Francia, 2011, 84’)
rivolto a studentesse e studenti di scuola
secondaria di secondo grado

11 dicembre 2012 ore 20.30
Cinema Massimo 2, Torino  
Pojktanten / She Male Snails
di Ester Martin Bergsmark (Svezia, 2012, 72’),
preceduto da una tavola rotonda di presentazione.    
A seguire alle ore 22.30, Transpapa
di  Sarah-Judith Mettke (Germania, 2012, ‘90).

.................................................

VIAREGGIO
CONSULTORIO TRANSGENERE
Sabato 17 ore 21.30
Candle-light presso Priscilla caffèViale Europa, Torre del Lago 55048 (Lucca)  

.................................................

VERONA
PINK / SAT-SERVIZIO ASSISTENZA TRANS
Martedì 20 novembre 2012 ore 18.00 
Candle-light in Via Cappello - Verona

ArciLesbica Padova




Il Veneto si tinge sempre più di viola ArciLesbica!

ArciLesbica Il Riparo Padova apre ufficialmente, e perché non festeggiarlo degnamente?

Dalle 17:00 al Bagatto Corner Pub, Via Santa Lucia, 79 – 35139 Padova.
Per motivi organizzativi, si prega di mandare l'adesione entro Martedì 20 Novembre a 

info@riparopadova.it o al 340 8513949, indicando il numero di partecipanti

Mentre aspettiamo trepidanti, potete conoscere le nostre sorelle attraverso il sito, facebook o twitter.