Comunicato stampa - ArciLesbica - 2 novembre 2010

Berlusconi è anche il volto ripugnante della ricchezza che pretende di fare diventare legale ogni delitto
"Sono fatto cosi' da sempre, qualche volta mi capita di guardare in faccia una bella ragazza, ma e' meglio essere appassionato di belle ragazze che gay" è quanto ha dichiarato oggi il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi durante il suo intervento al salone delle moto di Milano. Dopo un attimo di gelo la platea ha applaudito alla battuta scherzosa.
 "Berlusconi è drogato di viagra, un avanzo del maschio di prima del femminismo, un vecchio porcaccione di quelli che riempivano i bar di una volta; mi rammarico che esistano donne che per soldi sopportano il ribrezzo di fare orge con lui e suoi decrepiti complici. Berlusconi è anche il volto ripugnante della ricchezza che pretende di fare diventare legale ogni delitto, comprando donne, magistrati, politica e ricattando quelli che non ci stanno. I gay e le lesbiche di questo Paese rappresentano la moralità contro l'ipocrisia di chi fa i Family Day per compiacere preti spesso pedofili. E' ora di liberare l'Italia e riprestinare legalità e laicità, non aspettiamo un minuto di più"dichiara Cristina Gramolini della Segreteria  Nazionale di ArciLesbica.

Ufficio Stampa ArciLesbica Nazionale e-mail: ufficiostampa@arcilesbica.it
Mobile: 327.324.31.01  www.arcilesbica.it

0 comments:

Posta un commento